Opere pubbliche e lavoro: approvate le proroghe richieste dall’Ance

parlamento italia 1Approvata dalle commissioni riunite Affari costituzionali e Bilancio della Camera nell’ambito del decreto Milleproroghe la proroga di alcune norme fortemente richieste dall’Associazione costruttori. In materia di opere pubbliche sono state prorogate al 31 luglio 2016 le norme relative all’esclusione automatica delle offerte anomale e alla possibilità di fare riferimento ai cinque anni migliori del decennio per la dimostrazione del requisito della cifra d’affari per i lavori sopra i 20 milioni di euro. In materia di lavoro è stato prorogato a tutto il 2016 l’esonero dal contributo di licenziamento per chiusura cantiere a fine lavori.

Articolo Riservato. Accedi per visualizzare il contenuto.

Accedi per Area Riservata
 Ricordami