Senza categoria

Nuovo Codice appalti,il quadro dei provvedimenti attuativi

immagine strada

Predisposta dall’Ance una tabella che raccoglie i principali provvedimenti attuativi previsti dal nuovo Codice dei contratti. Lo schema illustra sia l’ordine cronologico di scadenza dei singoli provvedimenti sia i soggetti che dovranno emanarli.

(altro…)

Acquisto di nuova prima casa con agevolazioni: chiarimenti su regole e sanzioni

indicazioni[1]territorioNuove indicazioni dall’Agenzia delle Entrate sulla possibilità di comprare una nuova prima casa, usufruendo delle agevolazioni di legge, da parte di chi già possiede una abitazione acquistata come prima casa. L’Agenzia, oltre a chiarire i casi in cui si applica la nuova norma, prevista dalla legge di Stabilità 2016, illustra le procedure operative per evitare le sanzioni nell’ipotesi in cui il contribuente non riesca a rivendere il vecchio immobile entro un anno dal nuovo acquisto.

(altro…)

Fondo Rotativo Nazionale “SELFIEmployment” – Avviso pubblico per finanziamenti per l’autoimpiego-

Il 22 febbraio scorso il Ministero del lavoro ha pubblicato sul proprio sito istituzionale, nella sezione Pubblicità Legale, l’Avviso Pubblico che istituisce il Fondo Rotativo Nazionale per l’erogazione di finanziamenti mirati all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità di giovani NEET aderenti al programma “Garanzia Giovani”.

L’Avviso prevede l’erogazione di finanziamenti agevolati senza interessi, di importo variabile da un minimo di 5mila ad un massimo di 50mila euro per iniziative, presentate in forma di impresa individuale o in forma societaria/associativa sulla base dei requisiti soggettivi e oggettivi previsti dall’Avviso, riferibili ai settori della produzione di beni, fornitura di servizi e commercio.

Ai fini dell’ammissione al finanziamento il destinatario è soggetto a specifici obblighi, ai sensi dell’art. 16, tra i quali la presentazione annuale, e comunque in occasione di ogni erogazione, di tutte le informazioni atte a verificare la regolarità contributiva (Durc o altro).

L’istanza di finanziamento e il relativo business plan possono essere presentati dal 1° marzo scorso, esclusivamente online, tramite il sito www.invitalia.it.

 Le domande saranno valutate in base all’ordine cronologico di presentazione, fino ad esaurimento dei fondi.

 Non sono ammissibili le iniziative che prevedono il rilevamento di azienda già esistente, né il rilevamento di ramo d’azienda.

 Le informazioni utili sono reperibili nella sezione dedicata all’iniziativa

DG PAL_ Avviso Pubblico_ Fondo Selfiemployment_ febbraio 2016

Il Consiglio dei Ministri approva il Nuovo Codice degli Appalti e delle Concessioni.

lavoro-cantiere-costruzioni-casa-edilizia-edileIl Consiglio dei Ministri ha approvato, in esame preliminare, un decreto legislativo di attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 26 febbraio 2014, sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori speciali dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché sul riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.
Come previsto dalla legge delega del 28 gennaio 2016, n. 11, approvata dalle Camere il 14 gennaio 2016, il Governo recepisce in un unico decreto le direttive appalti pubblici e concessioni e riordina la disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture e contratti di concessione.
In particolare sono state evidenziate le seguenti novità:
-      una sola legge, declinata dalle linee guida ANAC e con Cabina di regìa;
-      qualità del progetto, della stazione appaltante e degli operatori;
-      misure a sostegno della legalità, rafforzamento del ruolo di ANAC;
-      disciplinate le concessioni, superata la garanzia globale, arriva il documento di gara europeo;
-      trasparenza e dematerializzazione con le gare elettroniche, banche dati;
-      norme per il Partenariato pubblico privato;
-      programmazione delle opere e superamento della Legge Obiettivo.
Il provvedimento dovrà tornare in Consiglio dei Ministri, dopo il parere di Consiglio di Stato, Conferenza Stato-Regioni e due pareri delle commissioni parlamentari competenti, entro il prossimo 18 aprile.